Una vetrina per due.

Il 23 gennaio scorso si è aperta nello spazio torinese della HulaHoop Art Gallery la prima mostra della rassegna Artisti in vetrina a cura di Edoardo Di Mauro e Rosaria Guadiano. L'iniziativa segue una formula originale che prevede doppie personali durante le quali gli artisti svolgono delle attività e interagiscono con il pubblico negli orari di apertura.

I primi ad esporre sono Michela Ghio, che tra l'altro fa parte del gruppo di Facebook We Do The Rest, e Angelo Barile.


Michela Ghio presenta una selezione di piccole stampe fotografiche, a gruppi di quattro, tratte dalla sua serie dedicata all'autoritratto ironico. Un lavoro in progress che risulta particolarmente gradevole ed efficace per la notevole capacità di Michela di interpretare personaggi e situazioni a mezza strada tra il Pop, il fumetto e la pubblicità vintage. Le scelte iconografiche sono ben curate, ma sempre condotte con un tono apparentemente leggero, quasi scanzonato. Da segnalare l'uso della fotocamera come semplice strumento di restituzione di messe in scena meticolosamente predisposte prima dello scatto. Si ottiene così una credibilità visiva che rende perturbanti i personaggi interpretati dall'artista.


Angelo Barile propone dipinti in vari formati, quasi tutti con incorniciature bizzarre. Ritratti nelle tele vi sono dei personaggi fantastici, derivati da iconografie vicine al mondo del fumetto comico contemporaneo. La citazione del Tim Burton de "La sposa cadavere" è pertinente, anche se l'accento di Barile è molto più gioioso, tutto costruito com'è su faccine spiritosamente "imbronciate". Si sente la sua vena italiana nel concedersi alla festa visiva a discapito di ogni inquietudine tipicamente anglosassone.


In conclusione, l'accostamento in un unico momento espositivo dei due artisti mi appare davvero ben riuscito e in grado di valorizzare i lavori di entrambi.






Artisti in Vetrinacon Angelo Barile e Michela Ghio
MAU Museo d’Arte Urbana di Torino
L’Associazione HulaHoop Torino- Roma

Via Rocciamelone 7/c, Torino.

Fino al 30 gennaio 2015

Orari:
dal lunedì al sabato, dalle 13:00 alle 20:00.
Domenica chiuso.
Gli artisti saranno presenti
tutti i giorni dalle 13 alle 19.

 

Info:
335 6398351 - 320 3542037

info@museoarteurbana.it
www.museoarteurbana.it
http://togaciarte.wix.com/togaciarte

Post popolari in questo blog

Una cultura fotografica.

Sotto il vestito meno di niente.

La dittatura degli ignoranti.