CERCA

L'ultima luce.


Thomas Weski: Che cosa l'ha spinta a fare quelle fotografie?

Robert Adams: Il piacere. La luce era irresistibile. Una volta, al termine di una lunga giornata estiva trascorsa a fotografare, ricordo di essermi ritrovato talmente esausto per aver cercato di cogliere l'ultima luce sui sobborghi da non essere neppure in grado di usare la macchina fotografica. E mi chiesi quando mai la luce sarebbe stata ancora così.

Dalla seconda edizione di The New West. (pag.76)