Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2010

Gli esami sono iniziati

Immagine
Dalla serie "Mouths of Truth", © Fulvio Bortolozzo 2010.

Concludendo questa breve digressione elettorale del mio blog, rilevo che l'esame per il "vivace scolaro" di cui parlavo nel post precedente è arrivato prima di quanto io auspicassi. Ora, per il bene del Piemonte, non posso che sperare di vedermi smentito nei miei timori. Auguro quindi buon lavoro a Roberto Cota e alla sua giunta regionale.

Detto questo, considero come siano stati meno di diecimila i voti che hanno impedito la rielezione di Mercedes Bresso. Nulla quindi vieta che la sconfitta di oggi possa diventare la vittoria di domani. I prossimi anni di opposizione sarà bene siano impegnati a ritrovare quella fiducia e raccogliere quelle speranze che oggi si orientano verso il Centro Destra. Anche questo è un esame, tutto da superare.

In ultimo, una parola su Beppe Grillo. Il suo movimento raccoglie in Piemonte poco più di novantamila voti. Ora è vero che la frittata non si possa fare senza rompere …

Più Mercedes per tutti!

Immagine
Dalla serie "Mouths of Truth", © Fulvio Bortolozzo 2010.

Non ho mai fatto spot elettorali per nessuno, né ho fin qui usato il mio sito e i miei blog per sostenere candidature mie o di amici e parenti. Premetto queste cose perché gradirei che chi non mi conosce di persona eviti di "pensar male" leggendo le successive righe, visto che il mio più recente progetto culturale è attivo da un anno in una villa di proprietà della Regione Piemonte. Gli amici invece sanno già bene che non sono persona incline a cedere alle pressioni, o al puro e semplice interesse privato, nel valutare cosa dovrei fare.

Detto questo, vorrei scrivere qualche considerazione sui due candidati principali alla Presidenza della Regione Piemonte: Mercedes Bresso (Presidente uscente) e Roberto Cota. Non li conosco di persona e quindi per me, come per moltissimi altri elettori, sono delle figure mediatiche. Il primo distinguo è "a pelle": Bresso appare borghese e colta, Cota popolare e dire…

Il miglior mezzo

Immagine
Dalla serie "Accidental Poems", © Fulvio Bortolozzo 2010.

Perché scelga certi soggetti piuttosto che altri, non lo so neanch'io con precisione, ma credo che sia perché costituiscono il miglior mezzo per sintetizzare la mia esperienza interiore.
(Edward Hopper, lettera a Sawier dalla raccolta "Scritti, interviste, testimonianze")

Due Workshop per fine marzo

Immagine
"Album Gualino" ©2009 Fulvio Bortolozzo .

L'Osservatorio Gualino
presenta due nuovi laboratori di fotografia.

DOPO LO SCATTO
Fotoritocco di base
Sabato 27 Marzo 2010

Controllare il colore e determinare i valori tonali di ogni parte della propria immagine trasformano un semplice scatto in un'opera che esprime un punto di vista personale.
Lo scopo di questo workshop è quello di avviare ogni iscritto verso una prima consapevolezza operativa, da cui poter partire per sviluppare correttamente il proprio flusso produttivo digitale.

LUOGHI COME PAESAGGI
Fotografare gli spazi dell'uomo
Domenica 28 Marzo 2010

Oltre a proporre la visione commentata di fotografie attinenti al tema realizzate da vari autori storici (Eugene Atget, Walker Evans, Bernd e Hilla Becher, Stephen Shore, ecc.), si terrà una sessione pratica di ripresa, incluso il famoso terrazzo panoramico sommitale, per dare modo agli iscritti di sperimentare sul campo l'applicazione dei concetti teorici.


Info:
O…

L'Osservatorio compie un anno

Immagine
Il 7 marzo 2009 scrivevo il testo di presentazione del progetto culturale Osservatorio Gualino. Da allora è passato un anno esatto. Non tutto quello che speravo di realizzare si è avverato, ma il bilancio resta positivo. Durante l'anno trascorso l'attività didattica e diverse mostre personali e collettive hanno iniziato a trasformare Villa Gualino in quella "piccola base scientifica allestita in terre inesplorate" che andavo immaginando.

Molto, anzi moltissimo, resta da fare e spero vivamente che con l'aiuto di tutti, a cominciare dalle persone che mi hanno accolto davvero amorevolmente in Villa e che ringrazio sentitamente, se ne possa compiere almeno ancora una buona parte.

In conclusione, quindi: "Happy Birthday Osservatorio Gualino" :-)

.