.

 

Fulvio Bortolozzo è nato a Torino nel 1957, dove vive e lavora.
Dopo essersi diplomato nel 1980 all'Accademia Albertina, inizia a realizzare serie fotografiche personali. Dal 1998 tiene corsi e seminari di fotografia, oltre a curare mostre, pubblicazioni e scrivere testi critici. 

Fulvio Bortolozzo was born in Torino (Italy) in 1957, where he lives and works.
After graduating in 1980 from the Albertina Fine Arts Academy, he begins to create personal photographic series. Since 1998 he has held photography courses and seminars, as well as curating exhibitions, publications and writing critical texts.

Biografia dettagliata
Fulvio Bortolozzo si diploma nel 1980 alla Scuola di Scenografia dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino. Dal 1979 al 1992 è autore di fumetti comici e illustra libri per ragazzi. Durante gli anni Ottanta lavora come disegnatore grafico professionista ed inizia a fotografare. Dal 1980 al 1985 produce e dirige documentari in multivisione per gli enti locali piemontesi. Dal 1986 al 1990 collabora come fotografo e grafico con lo studio Edelsign di Torino. Dal 1989 al 2006 è autore ed editore di pubblicazioni di cultura locale e comunicazione sociale. Dal 1991 espone sue serie fotografiche in Italia e all'estero. Nel 1992 vince il concorso AMIAT per il nuovo logotipo aziendale, ancora oggi in uso, e ne coordina l'applicazione. Nel 1998 è autore e curatore della mostra itinerante Un poeta in fondo al mare dedicata alla figura di Pietro Corzetto Vignot. Dal 1998 tiene corsi e seminari di fotografia e fino al 2020 è docente nei corsi dell’Istituto Europeo di Design di Torino. Tra il 1999 e il 2002 gestisce su internet il bar fotografico Mocambo. Dal 2003 al 2007 cura la rassegna di mostre fotografiche Lampi Fuori. Nel 2005, con la serie Olimpia, vince il Premio Fotosintesi al Festival Portfolio in Piazza di Savignano sul Rubicone. Nel 2006 sue fotografie vengono selezionate per Suoni e Visioni mostra internazionale dedicata agli ultimi cinquant'anni di fotografia italiana. Dal 2006 al 2008 svolge attività didattiche e curatoriali con il progetto Luigi Walker. Dal 2008 cura questo blog personale (Camera Doppia). Dal 2009 al 2011 dà vita al progetto Osservatorio Gualino, nell'ambito del quale cura la mostra concorso Lens Based Art Show (2010). Dal 2010 al 2022 pubblica suoi progetti editoriali e fotografici sul sito di stampa On Demand Blurb.com. Dal 2013 al 2021 cura su Facebook il gruppo fotografico We Do the Rest. Nel 2014 cura il progetto editoriale ed espositivo Questo Paese. Nel 2015 espone e pubblica la serie Naufragi. Dal 2015 al 2021 cura REST, la rivista di fotografie senza parole. Nel 2017 espone e pubblica la serie Like in China. Nel 2018 prosegue il progetto Questo Paese con la pubblicazione di due numeri di QP. Nel 2019 pubblica 4 numeri di Derive e la serie Note #1. Nel 2021 pubblica le serie ZiNE 21/1Risk of Falling, Candidaticura due numeri di We Do the Rest e il primo numero di FZINE. Nel 2022 cura tre numeri di FZINE.


Formazione
1976/80 - Accademia Albertina di Belle Arti, Torino.
1972/76 - Secondo Liceo Artistico, Torino.

Attività didattica (selezione)
2017/2021 - Corsi di fotografia per PHOS, Torino.
2000/2020 - Corso triennale di Fotografia
per l'Istituto Europeo di Design (IED), Torino.
2014/2015 -  Corso di Fotografia di Architettura per la
Fondazione dell'Ordine degli Architett i(FOAT),Torino.
1998/2001 - Corso triennale di Grafica
per l'Istituto Europeo di Design (IED), Torino.

Mostre personali (selezione)
2017 - Like in China, Volume Otto, Torino.
2015 - Naufragi, L'Impronta, Cosenza.
2012 - Il mestiere del fotografo: Architettura, Milano.
2010 - Atlantique, Lanterna Magica, Palermo.
2006 - Olimpia, Fotosintesi, Piacenza.
2006 - Olimpia, Pol!femo, Milano.
2005 - Scene di passaggio (Soap Opera), Gilgamesh, Torino.
1994 - My Dream Girls, Teatro Araldo, Torino.
1991 - Affissi, Teatro Araldo, Torino.

Mostre collettive (selezione)
2021 - Fotografi a Torino by Gianni Oliva 30
2019 - BAM on Tour, Fonderie Limone, Moncalieri.
2017 - Post Places. Dove vanno le lumache, Ravenna - Lugo.
2016 - Catalogo interiore del contemporaneo, Varese.
2013 - Viaggio in Italia?, Galleria Browning, Asolo.
2012 - Spazi dell'uomo, Facoltà di Architettura, Genova.
2011 - Biennale di videofotografia contemporanea, Alessandria.
2010 - Still aLive, Fondazione Arnaldo Pomodoro, Milano.
2009 - Segno e scatto, Museo Crocetti, Roma.
2009 - La Collezione, Accademia Albertina, Torino.
2007 - 06_Fuori2, Galleria Gallerati, Roma.
2006 - Il sole nelle mani (BariPhotoCamera), Bari.
2006 - Suoni e visioni, Genova, Amburgo, Copenhagen.

Cataloghi (selezione)
2017 - Like in China, Torino.
2012 - Il mestiere del fotografo, Milano.
2011 - Biennale di videofotografia contemporanea, Alessandria.
2010 - Still aLive, Milano.
2009 - Vita Sospesa (IV edizione), Genova.
2009 - Pittura e fotografia - Segno e scatto, Roma.
2007 - 06_Fuori2, Roma.
2006 - Il sole nelle mani (BariPhotoCamera), Bari.
2006 - Suoni e visioni, Genova.
2006 - Fotosintesi '06, Piacenza.
2003 - La Provincia di Milano e il suo territorio, Milano.

Riconoscimenti (selezione)
2019 - Viene invitato dal curatore  Edoardo Di Mauro a BAM On Tour 2019, Today Arte e Ambiente: un dialogo tra natura e cultura.
2016 - Opere della serie Olimpia vengono selezionate dalla curatrice Daniela Giordi per la mostra "Catalogo interiore del contemporaneo - Il corpo e il luogo", Castello di Masnago (Varese).
2012 - Viene invitato dal curatore Edoardo Di Mauro alla quinta Biennale d'Arte moderna e contemporanea del Piemonte (BAM Piemonte Project 5 - Contemporary Photobox). 
2011  - Opere della serie Un habitat italiano vengono selezionate dal curatore Fabrizio Boggiano per la seconda Biennale di videofotografia contemporanea di Alessandria.
2009 - La serie Scene di passaggio (Soap Opera) viene selezionata dal curatore Stefano Mirti per il Progetto Jpeggy (Telecom Italia - AMACI).
2008  - Viene segnalato al Premio della Qualità Creativa in Fotografia Professionale (TAU Visual).
2006  - Selezionato dal curatore Fabrizio Boggiano per Suoni e Visioni, mostra internazionale dedicata agli ultimi cinquant'anni di fotografia italiana e la giuria del Premio Internazionale Bariphotocamera lo seleziona per la mostra collettiva Il sole nelle mani.
2005 - Viene segnalato da Guido Guidi ed Edward Rozzo per la premiazione alla manifestazione Portfolio in Piazza di Savignano sul Rubicone (FC) e la serie Olimpia vince il Premio Fotosintesi.
2003  - La serie Non vedo altre strade (2002) viene premiata al concorso La Provincia di Milano e il suo territorio.

Testi critici, pubblicazioni e interviste (selezione)
2020 - Pio Tarantini, La notte di Fulvio Bortolozzo, FP Magazine
2014 - Nello Rossi, Il libero arbitrio nel mirino.
2013 - Trapani intorno, Witness Journal 55, Milano.  
2013 - Musacchio e Pollock, Metadata #19: Fulvio Bortolozzo. 
2012 - Enrico Prada, Un desiderio di assenza. 
2011 - Agostino Cornali, Lo sguardo cristallino. 
2011 - Steve Bisson, Phototalks: Fulvio Bortolozzo. 
2010 - Stefano Mirti, Soap Opera (Saluti da Milano). 
2009 - Fabrizio Boggiano, Vita sospesa. 
2008 - Ezio Turus, Olimpia. 
2007 - Hippolite Bayard, Domande a Fulvio Bortolozzo.
2007 - Bruno Boveri, Olimpia.
2006 - Jörg M. Colberg, Fulvio Bortolozzo. 

Curatele editoriali
2021-2022 - Fzine (4 numeri)
2015-2021 - Rest (28 numeri)

Curatele espositive (selezione)
 2015 - Questo Paese, collettiva, B4 -Before, Milano; Questo Paese, collettiva, A.S.D. Valletta Cambiaso, Genova;
2014 - Questo Paese, collettiva, Tirano Italia, Tirano (SO); installazione nella collettiva "Atlante.it" al SI FEST #23, Savignano sul Rubicone (FC); Questo Paese, collettiva, Corigliano Fotografia 2014, Corigliano Calabro (CS); Confini 11, rassegna, Spazio Giotto, Torino (curatela condivisa).
2013 - Nel tempo, nei luoghi, collettiva, Spazio Giotto, Torino.
2012 - Tornando altrove, collettiva, Fusion Art Gallery, Torino.
2011 - Confini 09, rassegna, Fusion Art Gallery, Torino (curatela condivisa)Mimesis, doppia personale di Marco Illuminato e Virginia Chiodi Latini, Spazio Zona Cottini, Torino (curatela condivisa)Dettagli di un dialogo, doppia personale di Giovanni Bottisio e Maria Halip, Spazio Zona Cottini, Torino (curatela condivisa); Passaggi di confine, doppia personale di Gianluigi Braggio e Mattia Mammoliti, Spazio Zona Cottini, Torino (curatela condivisa)Incontri, doppia personale di Angelo Guarracino e Serena Racca, Spazio Zona Cottini, Torino (curatela condivisa).
2010 - Lens Based Art Show, collettiva, Osservatorio Gualino, Torino; Confini 08, rassegna, Osservatorio Gualino, Torino. (curatela condivisa);  Time and Space, collettiva, Osservatorio Gualino, Torino; Mostra degli allievi, collettiva, Osservatorio Gualino, Torino.
2009 - Too Much or Nothing, doppia personale di Edoardo Hahn e Francesco Nencini, Osservatorio Gualino, Torino; Confini 07, rassegna, Osservatorio Gualino, Torino (curatela condivisa); Lavori in corso, collettiva, Osservatorio Gualino, Torino; Opere recenti, personale di Rodolfo Suppo, Osservatorio Gualino, Torino.
2007 - Seminfermità ambientali, collettiva, Casa Sonora, Grugliasco (Torino); Nessi casuali, collettiva, Casa Sonora, Grugliasco (Torino); Insoliti sospetti, collettiva, Casa Sonora, Grugliasco (Torino); Appunti di vista, collettiva, Casa Sonora, Grugliasco (Torino).
2006 - Maccaia, collettiva, Casa Sonora, Grugliasco (Torino); Tracce Urbane, collettiva, Unione Culturale F. Antonicelli, Torino; Ho sentito dire..., personale di Enrico Grande, Magazzino di Gilgamesh, Torino; Palinsesti, collettiva, Soundtown, Torino; Latitudini, collettiva, Soundtown, Torino.
2005 - Quadrature, personale di Mattia Boero, Soundtown, Torino;  The Hand, personale di Delio Trapani, Soundtown, Torino; Stradario, personale di Gianni Pavesi, Soundtown, Torino. 
2004 - Ouverture, collettiva, Soundtown, Torino; 40 mq, personale di Gianni Romano, Soundtown, Torino; Come cani nell'acqua, personale di Cristina Scalabrini, Soundtown, Torino; Silenzi urbani, personale di Giorgio Cravero, Soundtown, Torino; Equivalenze, personale di Edoardo Piva, Soundtown, Torino; Ultime invocazioni, personale di Antonio La Grotta, Soundtown, Torino.
2003 - I colori della città, collettiva, Soundtown, Torino.

Presentazioni, conferenze e incontri (selezione)
13 giugno 2018 - "Questo Paese", spinoff di "I Just Look at Pictures", Isole, Torino.
27 ottobre 2017 - "REST, la rivista di fotografie senza parole", Trieste Photo Days.
28 gennaio 2017 - "L'iconografia fotografica", Centro Culturale Candiani, Venezia Mestre.
25 giugno 2016 - "Dal West al New West", Gonzaga (MN).
23 settembre 2015 - "Le trasformazioni del territorio", incontro PHOM.
7 maggio 2015 - "Questo Paese", presentazione alla Scuola Politecnica di Genova.
29 novembre 2014 - "Questo Paese", presentazione a "Tirano, Italia".
4 ottobre 2014 - "Questo Paese", presentazione al SI FEST #23 di Savignano sul Rubicone.
28 giugno 2014 - "Questo Paese", presentazione a Corigliano Fotografia 2014.
7 aprile 2014 - "La fotografia di territorio dalle origini a oggi", lezione alla Scuola Politecnica di Genova, corso di Fotografia Applicata del Prof. Giancarlo Pinto.
25 marzo 2013 - "La fotografia di territorio dalle origini a oggi", lezione alla Facoltà di Architettura di Genova, corso di Fotografia Applicata del Prof. Giancarlo Pinto.
16 ottobre 2010 - "Un habitat italiano", slide show all'Ivrea Foto Festival.
3 ottobre 2009 - "Scene di passaggio (Soap Opera)", presentazione al MART di Rovereto.
17 giugno 2008 - "Scene di passaggio (Soap Opera)" e "Olimpia", videopresentazione nell'ambito del convegno Il flâneur e la metropoli: perdersi nella città marginale  alla Triennale Architettura di Milano con interventi di Giampaolo Nuvolati e Duccio Demetrio..
3 aprile 2007 - "Olimpia", videopresentazione alla libreria Micamera di Milano.
Marzo 2006 - "Olimpia", inserimento nell'opera internet Interferenze tra la città e gli uomini di Gian Luca Favetto e Leandro Agostini.


©1982-2022 Fulvio Bortolozzo
Le fotografie ed i testi pubblicati in questo blog sono di mia esclusiva proprietà.
Chi viola il Copyright sarà perseguito a norma di legge.

The photographs and texts published in this blog are my exclusive property.
Who violates the Copyright will be pursued according to law.



 TORNA SU

ARCHIVIO

Mostra di più

HASHTAG

Mostra di più