Mai tutto d'un colpo

Giovedì scorso, negli appassionati locali del Circolo dei Lettori di Torino, l'amico Edoardo Hahn ha inaugurato una sua piccola personale intitolata La stanza dello scrittore, dedicata ai luoghi di lavoro di undici nomi della letteratura. Un progetto condotto con tutta la raffinata sensibilità di cui è grandemente capace e che spero vivamente venga proseguito con altri autori e in altri luoghi. Di seguito, qualche mio appunto dall'evento, con l'invito ad andare a vedere la mostra entro il 15 maggio prossimo.



























.
--

.