Mi può bastare così.

Susa, 1980. Negativo 6x6 da fotocamera Lubitel 2.

Sono passati molti anni dalle prime fascinazioni consapevoli per la fotografia. Ora sento però il bisogno di porre termine alle loro conseguenze pubbliche. Nel privato, fotografare rimane per me un atto piacevole e, finché lo resterà, non smetterò di compierlo. Per il resto, l'attività didattica è l'unica che mi dia ancora dell'entusiasmo perché mi sembra così di rendermi utile al prossimo. La proseguirò fino a quando percepirò concretamente di esserlo davvero per qualcuno. Le dinamiche social di Internet invece mi hanno definitivamente stancato. Le sento ormai lontanissime. Quindi basta con Facebook, Instagram, Twitter, YouTube, ecc. ecc. Mi può davvero bastare così.

Hasta Siempre

Fulvio



P.S.
Ringrazio tutti quelli che mi hanno accolto nei loro pensieri e incoraggiato sostenendo le mie attività nei vari social network. La mia gratitudine per loro non sarà mai abbastanza. Non condivido questo post su nessun social. Chi rimane interessato a cosa vado facendo, se già non mi segue su questo blog o non è nella mailing list, mi chieda di essere tenuto informato scrivendo a borful(at)gmail.com. Chi inoltre avesse piacere di sfogliare a monitor le edizioni di Questo Paese, REST e QP1 fin qui pubblicate su blurb.com può farlo liberamente. Tutte le pagine sono visibili. Infine, ogni cosa che posso aver combinato sul web dal 1999 a oggi è ritrovabile attraverso i blog che collego da qui: Mocambo, Luigi Walker, Osservatorio Gualino, Lens Based Art Show, Questo PaeseFotomnemo.