Date a Cesare quel che è di Cesare.

Lo so che a lavorare di fretta si finisce a volte per sbagliare qualcosina, ci mancherebbe. Però, se qualcuno de La Stampa mi leggesse mai, potrebbe avvisare in redazione che il sottotitolo dell'articolo dedicato alla scomparsa di Cesare Colombo risulta ridicolo, se non pure vagamente offensivo?

Sì, perché uno nato nel 1935, anche se è tra i più importanti fotografi sociali del Dopoguerra, mica può morire a 70 anni nel 2016. Almeno nella versione web, ponete rimedio per favore.

Date a Cesare quel che è di Cesare.


Post popolari in questo blog

Una cultura fotografica.

Sotto il vestito meno di niente.

La dittatura degli ignoranti.