I volti femminili di Omar Galliani.

Fino al 28 novembre sono esposte alla Galleria Manzoni di Torino una trentina di opere di Omar Galliani. Sono volti femminili ricavati da fotografie, almeno così ci viene detto, realizzati con la tecnica monocromatica della grafite su legno con apposizioni di segni rossi sempre diversi.



La consistenza materica delle opere è talmente lieve e raffinata da trarre in inganno l'occhio, spostando l'attenzione verso l'osservazione distaccata che di solito si riserva a delle fotografie, ma gli interventi cromatici riportano tutto al disegno e alla pittura. Sono oggetti fisici e concreti nei quali è la mano dell'artista a determinare tutto quello che si vede.


L'icona, di natura fotografica, serve quasi solo da vetrina seduttiva, per far avvicinare all'opera; solo avvicinandosi difatti, e sostandovi di fronte per un tempo abbastanza prolungato, si può davvero apprezzarne la forza visiva. Galliani lavora sulle sue immagini apportandovi quello che il fotografico non può avere: la libertà di una materia disposta direttamente attraverso la mano guidata dalla mente di un essere umano.

























In questo senso, la mostra contiene una linea di demarcazione concettuale tra l'icona fotografica e quella tradizionale, rendendo per questo la sua visita un'esperienza consigliabile.




OMAGGIO A OMAR GALLIANI
Galleria Grafica Manzoni
Via Alessando Manzoni, 27/g – 10122- Torino

Fino al 28 novembre 2015.

Orari.
9:30 – 13:00 / 15:30 – 19:30
Domenica e lunedì mattina chiuso.

Info.
Tel. 011.545051
www.graficamanzoni.it

Ingresso libero, catalogo in mostra.