Confini prosegue, Confini riparte.


Dopo la tappa torinese, la rassegna CONFINI 11 prosegue in direzione di Trieste. Nei giorni di apertura successivi all'inaugurazione sono continuate le visite alla mostra e ho visto con grande piacere anche la presenza di due degli autori esposti: Fabrizio Intonti e Michele Ranzani. Nel complesso l'accoglienza è stata positiva sia per il generale apprezzamento sia per la qualità dei visitatori. Si conferma quindi l'interesse per questo modo unico in Italia di selezionare e promuovere la fotografia contemporanea.

Nel frattempo è stato messo on line il bando per poter partecipare alla selezione di CONFINI 12. Dal prossimo autunno la rassegna riprenderà difatti a percorrere il Paese con nuove sedi nel Mezzogiorno. Oltre all'aumento delle tappe si preparano anche altre proposte didattiche ed editoriali.

Personalmente sono molto contento di aver potuto, fin da CONFINI 7, dare un contributo utile a tutto questo, anche se non mi è possibile poterlo proseguire con la stessa impostazione per il futuro. Rimarrò comunque ben volentieri all'interno della rassegna come Media Partner e in altri modi da stabilire.

Vorrei infine ringraziare gli amici Marina e Luciano di Spazio Giotto per la loro davvero squisita ospitalità. Senza questo aiuto fondamentale non mi sarebbe stato possibile realizzare e portare a buon fine la tappa torinese di CONFINI 11. Grazie di cuore anche a quanti sono venuti a vedere la mostra e a coloro che, non potendo venire, hanno voluto comunque portarmi  il sostegno di una loro presenza almeno virtuale.

.

2 commenti:

  1. Grazie anche a te che hai speso del tuo tempo a organizzare l'evento qui e altrove, ed è stata una splendida iniziativa.

    RispondiElimina

Si prega di evitare commenti anonimi.
Grazie per la collaborazione.