Le colline di Rodolfo.


Ebbi modo qualche anno fa di curare una mostra di  Rodolfo Suppo a Villa Gualino, dopo averne scoperto le immagini in una personale del 2008. (http://borful.blogspot.it/2008/12/un-artigiano-di-valore.html).

L'autore nel frattempo ha proseguito la sua ricerca sul paesaggio, con particolare accento su quello collinare piemontese dei dintorni di dove abita. Ora presenta le sue opere nella galleria comunale di Chivasso. L'inaugurazione è per le 17:30 di giovedì 22 agosto prossimo.

Consiglio vivamente a chi potrà di andare a vedere le stampe originali, curate direttamente dall'autore. La luce che riesce a ricavarne è solo sua. Un merito che fin da subito  mi colpì e mi fece apprezzare i lavori che andava realizzando. Pur usando tecnologie attuali riesce difatti non solo a dominarle, ma persino a non restarne esteticamente prigioniero. Le piega perfettamente a tutto ciò che sa, ed è molto pur se lo negherebbe nella sua ritrosa modestia. Questo è, per me, un esempio positivo di autore che non indulge in passatismi, sperimenta per davvero il nuovo, avendo però bene in mente la qualità complessiva del suo gesto, che infine definisco "artistico" pur sapendo già di dover forse subire il sorridente "ma va là!" di Rodolfo Suppo.


Rodolfo Suppo
Sguardi sulla collina
Chivasso, Palazzo Municipale, galleria al primo piano.
Inaugurazione 22 agosto 2013, ore 17:30.
Le opere saranno esposte fino al 16 settembre.


.