I premi del Lens Based Art Show




FRANCESCA TILIO / ME²
PREMIO CAMERA D'ORO

Motivazione
La messa in scena di un autoritratto fotografico esteso all’interpretazione di altre donne coinvolte nel suo atto performativo apre perturbanti porte emotive sugli aspetti più profondi e reconditi della personalità umana.



ALESSANDRA PEDONESI / OPEN WALLS SCENES
PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA

Motivazione
La costruzione di una serialità basata su dinamismi apparentemente inessenziali conduce l’osservatore ad uno slittamento percettivo dal piano profilmico a quello squisitamente associativo ed onirico.

GABRIELE TOZZI / REASONS IN SILENCE - DECAY IN ITALY

PREMIO OPERA PRIMA

Motivazione
Partendo dall’osservazione dell’abbandono degradante in cui versano luoghi del patrimonio storico-industriale italiano costruisce un teatro visivo interiore dotato di una sua metaforica ed inquietante fascinazione.

ANNAMARIA BELLONI / IL GENE ROSSO (MC R1)

MENZIONE ONOREVOLE

Motivazione
Prendendo spunto da una previsione scientifica, mette mano alla realizzazione di una collezione virtualmente inesauribile di ritratti, costruendo così nell’osservatore una relazione concettuale nuova tra la traccia fotografica e il soggetto in essa raffigurato.

PIER PAOLO FASSETTA / ATTESA
MENZIONE ONOREVOLE

Motivazione
L’anonima transitorietà di un luogo di passaggio della contemporaneità diviene occasione per un ripensamento visivo, in chiave metaforica, della sospensione di movimento come atto interiore.



SUSAN KAMMERER / SENTIERI URBANI
MENZIONE SPECIALE

Motivazione
La scelta di ricollocare a pavimento le serie di segni e oggetti prelevati dalla traccia ottica nel contesto urbano porta con grande efficacia l’attenzione sui meccanismi concettuali della percezione dello spazio.



ALLEGRA MARTIN / FAKES
MENZIONE SPECIALE

Motivazione
Con pregevole precisione realizzativa, e raffinata presentazione oggettuale, le installazioni di un Museo di Scienze Naturali divengono luogo di verifica concettuale delle ambiguità insite nella percezione di una fotografia.



ROBERTO RICCA / FUORI I SECONDI
MENZIONE SPECIALE

Motivazione
La paradossale freschezza di uno stile documentario aderente ai canoni della tradizione fotografica, esprime con notevole efficacia visiva la sfera emotiva del ring.

MATILDE SOLIGNO / ARCHAIOLOGIA
MENZIONE SPECIALE

Motivazione
L’ipotesi progettuale di osservare luoghi contemporanei con un approccio “archeologico” introduce un inatteso straniamento percettivo, ulteriormente rafforzato dalla ipnotica colonna sonora del video che accompagna l’installazione espositiva.

Lens Based Art Show

.

Post popolari in questo blog

Una cultura fotografica.

La dittatura degli ignoranti.

Sotto il vestito meno di niente.