Sarò io il prossimo?

"Appunti per gli occhi" ©2009 Fulvio Bortolozzo.

Ma la Depressione generò la paura. Anche gli uomini d'affari le cui aziende andavano bene, si preoccupavano della situazione generale in Germania; le banche, che pur non incontravano nessuna difficoltà nell'esigere i prestiti, cominciarono a ridurre tutte le assegnazioni di credito. Erano solo gli operai ad essere colpiti direttamente, ma il resto dei cittadini, ossessionati dalle facce tese dei disoccupati, si chiedevano: "sarò io il prossimo?", "quando finirà?"; e poiché risposte chiare non ce n'erano, la disperazione crebbe.
In questa situazione cominciò a farsi sentire la voce dei nazisti.
(William Sheridan Allen, Come si diventa nazisti)

Post popolari in questo blog

Una cultura fotografica.

La dittatura degli ignoranti.

Mi pare una sconfitta.