Appunti per gli occhi

©2009 Fulvio Bortolozzo

Il noto, il familiare, continuamente scoperti e arricchiti, sono la premessa dell'incontro e dell'avventura; la ventesima o centesima volta in cui si parla con un amico o si fa l'amore con una persona amata sono infinitamente più intense della prima.
Ciò vale pure per i luoghi; il viaggio più affascinante è un ritorno, un'odissea, e i luoghi del percorso consueto, i microcosmi quotidiani attraversati da tanti anni, sono una sfida ulissiaca.


Claudio Magris